Home
La sezione
News dalle Commissioni
Programma uscite
Avvisi
Eventi
Corsi
Progetti
Rifugio
Coro "Terra Majura"
Scuola di Escursionismo
Links
Contatti
Photogallery
Videogallery
Biblioteca
Assicurazione
Partner
top avvisi
rivista Lo Scarpone
bottom calendario
top avvisi
Scuola Intersezionale G. Vagniluca
bottom calendario
top calendario
bottom calendario
top calendario
Agosto 2019
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do
 
 
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
bottom calendario
top photo
Monte Vettore e Torrone 30/06/2019
Monte Vettore e Torrone 30/06/2019
bottom galleria foto
top video
immagine video
play video
bottom video
Eventi
L'evento si terrà dal 07/06/2013 al 09/06/2013
7-8-9 GIUGNO 2013 PROGRAMMA DEI FESTEGGIAMENTI DELLA SEZIONE
7-8-9 GIUGNO 2013  PROGRAMMA DEI FESTEGGIAMENTI DELLA SEZIONE

 

CAI 150 “LA MONTAGNA UNISCE”

 

FESTEGGIAMENTI  DEI 150 ANNI DALLA FONDAZIONE

CLUB ALPINO ITALIANO

SEZIONE DI TERNI

"Stefano Zavka”

Il 23 ottobre 1863, 30 mesi dopo la proclamazione dell’unità d’Italia, Quintino Sella -uomo di scienza e profonda cultura-, nonché Ministro delle Finanze- fondava a Torino il Club Alpino Italiano.

Lo scopo del CAI, come recita il primo articolo del suo Statuto, era “l’alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale”.

L’obiettivo di un secolo e mezzo fa non è cambiato: ancora oggi chi entra a far parte del CAI –la più vecchia associazione nazionale italiana- ha passione per la montagna, rispetto per l’ambiente, attenzione per la natura.

Lo slogan individuato dalla sede Centrale l’anniversario della fondazione, “CAI 150 LA MONTAGNA UNISCE”, sottolinea il contributo che il CAI ha dato e continuerà a dare per il ruolo che la montagna e le sue popolazioni hanno svolto e sono chiamate a svolgere nel futuro del nostro paese. La montagna unisce idealmente giovani e meno giovani, esperti ed inesperti, italiani e stranieri, giovani con disabilità o disagi sociali a giovani più fortunati… tutto questo avviene perché in montagna la solidarietà e la condivisione sono elementi fondamentali. La speranza è che questo momento di festa richiami l’attenzione di tutti sulle tematiche del territorio montano, ormai riconosciuto non più come barriera, ma come cerniera.

Così Umberto Martini, Presidente Generale del CAI: “ Il CAI è un’associazione rappresentante,  rappresentativa e rappresentata dall’evolversi della società; abbiamo un patrimonio enorme che si è arricchito e continua ad arricchirsi con la storia degli uomini e non dobbiamo tradire questa storia”. Una storia che ha attraversato due guerre mondiali e modi diversi di andare in montagna, dall’alpinismo eroico e l’arrampicata dura e pura, alla tutela dell’ambiente montano. Il CAI in questi 150 anni ha vissuto tutte queste tendenze cercando di non tradire la sua missione originaria, divulgare l’amore per la montagna al maggior numero di persone, riuscendo contemporaneamente ad intercettare le esigenze delle nuove generazioni.

In occasione di questo importante anniversario la Sezione del CAI di Terni –intitolata a Stefano Zavka, alpinista ternano scomparso nel 2007 dopo aver raggiunto la vetta del K2- ha organizzato in collaborazione con il Comune di Terni e la Biblioteca Comunale, con il  patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Terni e del Comune di Terni, una serie di iniziative ad ampio contenuto culturale, didattico e tecnico.

L’appuntamento è a Piazza della Repubblica dal 7 al 9 giugno 2013 per condividere le esperienze della sezione con la cittadinanza, attraverso fotografie, video e testimonianze dirette; si mostreranno i vari ambienti montani del territorio,  invitando le persone alla loro frequentazione e conoscenza, con brevi escursioni dedicate e si spiegherà come il rapporto con il territorio nei 70 anni di storia della sezione non sia cambiato, pur utilizzando materiali e tecniche diverse da allora.

Sarà poi la volta dei progetti realizzati  dalla sezione ternana, “Il Trekking del Nera”, un percorso escursionistico di 113 km dalla foce alle sorgenti del fiume cittadino: “La Montagna per Tutti”, ambizioso progetto realizzato con l’Associazione “Stefano Zavka”, l’Associazione Vite Indipendenti Umbria e il Centro per l’Autonomie di Terni che ha lo scopo di permettere a persone diversamente abili la frequentazione dell’ambiente montano con l’ausilio di una speciale portantina monoruota, la joelette; “Adotta un Parco”, progetto realizzato con il CAI regionale e la Regione Umbria rivolto al monitoraggio e manutenzione della rete sentieristica dei parchi regionali. Tra i progetti , “IL CAI E LE SCUOLE”, attività svolte e da svolgere nelle scuole cittadine.

La fattiva macchina organizzativa della sezione ha creato per l’occasione una piccola “cittadella della montagna” all’interno di Piazza della Repubblica, con strutture mobili (gazebo) che faranno da contorno ad una area centrale aperta dove i ragazzi potranno provare l’emozione della dimensione verticale ed ipogea grazie alla parete artificiale di arrampicata e “l’anaconda” , una grotta artificiale didattica appositamente montate per l’intera durata della manifestazione.

In questi giorni di festa la sezione tutta, dal presidente ai soci, cercherà di trasmettere con forza, attraverso le molteplici iniziative, il messaggio chiaro che il CAI attribuisce all’ambiente montano inteso, non come luogo da divertimento domenicale “usato” irrispettosamente, ma luogo da esplorare, tutelare, rispettare, conoscere e frequentare consapevolmente.

PROGRAMMA

Venerdì pomeriggio dopo la presentazione dei festeggiamenti e saluti dell’autorità, è prevista la proiezione del film / documentario “WALTER BONATTI. CON I MUSCOLI, CON IL CUORE, CON LA TESTA” (2012) di Michele Imperio e Fabio Pagani, a seguire incontro e dibattito con gli autori.

Venerdì sera si parlerà di storia dell’alpinismo e della sezione del CAI di Terni;

Sabato mattina è prevista un’escursione lungo il fiume nera aperta a tutti e un’escursione con ragazzi diversamente abili con l’ausilio della bici monoruota “joelette” in collaborazione con l’Associazione Stefano Zavka.

Sabato pomeriggio ci sarà un convegno sui boschi dal titolo “BOSCHI PER VIVERE: EDUCARE ALLA CONSAPEVOLEZZA DEL RISPETTO AMBIENTALE”  con ospiti Fausto De Stefani, Alpinista (secondo italiano dopo Messner ad aver salito tutti i 14 “ottomila”), naturalista, fotografo che presenterà la sua ultima opera video; Aldo Loris Cucchiarini, Guida ambientale escursionistica, esperto del paesaggio agrario e forestale; Il Corpo Forestale dello Stato; La Comunità Montana e la Protezione civile. Moderatore dell’incontro sarà Gigi Scardoccigiornalista RAI.

A seguire, sempre nel pomeriggio, il Soccorso Alpino e Speleologico dell’Umbria, presente in Piazza nei tre giorni cercando di diffondere e sensibilizzare ad una frequentazione dell’ambiente montano ed ipogeo in sicurezza,  effettuerà  una dimostrazione pratica di soccorso dalla torre della Biblioteca Comunale.

Sabato sera è prevista la conferenza dal titolo “150 CAI…  LA MONTAGNA UNISCE!!! Da Quintino Sella ad oggi…una storia che continua” con interventi dell’On. Leopoldo Di Girolamo, Sindaco di Terni, Goffredo Sottile Vice Presidente Generale  CAI, Miranda Bacchiani Presidente Commissione Centrale TAM CAI, Enzo Cori Consigliere Centrale CAI, Paola Peila, già Direttore Generale del CAI. Introduce e coordina Stefano Notari Presidente Gruppo Regionale Umbria del CAI.

Al termine ci sarà il brindisi di auguri e il taglio della torta per i 150 anni del CAI.

Domenica mattina sono previste visite guidate ai rifugi della 2° guerra mondiale e l’orienteering urbano per i ragazzi .

Domenica pomeriggio il Coro “Terra Majura”, oltre ad allietare e concludere la manifestazione, accompagnerà i canti dei circa 200 ragazzi delle scuole ternane che hanno partecipato al concorso canoro “la montagna in’cantata”.

top avvisi
Sottosezione di Orvieto
bottom avvisi
top avvisi
INDIRIZZI E NORME COMPORTAMENTALI DEI DIRETTORI DI ESCURSIONE E SOCI
C. Escurs. e C. Direttivo
prenotazioni e riunioni preliminari, spese di viaggio, sito, ecc
LA FIGURA DEL CAPOGITA NELLE GITE SOCIALI DEL CAI - G.R. CAI LIGURIA -
Atti del convegno di informazione e studio
Circolare n. 4/2017 PROFILO ONLINE DEL SOCIO
dal 6 marzo 2017
modificare in autonomia alcuni dati personali
CONVENZIONI 2018
gli sconti per i soci
SCONTI PER I SOCI CAI
TESSERAMENTO 2019 ORARI APERTURA SEDE PER RINNOVO
molto più veloce per il rinnovo non occorre compilare nessun modulo
bottom avvisi
top eventi
CHIUSURA ESTIVA DELLA SEGRETERIA DAL 1 AL 29 AGOSTO 2019
CHIUSURA ESTIVA DELLA SEGRETERIA DAL 1 AL 29 AGOSTO 2019
bottom eventi
top
SASU
bottom
top sponsor
bottom sponsor