Home
La sezione
News dalle Commissioni
Programma uscite
Avvisi
Eventi
Corsi
Progetti
Rifugio
Coro "Terra Majura"
Scuola di Escursionismo
Links
Contatti
Photogallery
Videogallery
Biblioteca
Assicurazione
Partner
top avvisi
rivista Lo Scarpone
bottom calendario
top avvisi
Scuola Intersezionale G. Vagniluca
bottom calendario
top calendario
bottom calendario
top calendario
Novembre 2019
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do
 
 
 
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
bottom calendario
top photo
PRIMA GIORNATA ECOLOGICA CAI 29.09.2019
PRIMA GIORNATA ECOLOGICA CAI 29.09.2019
bottom galleria foto
top video
immagine video
play video
bottom video
Progetti
LA MONTAGNA PER TUTTI
LA MONTAGNA PER TUTTI

La cultura della montagna che ha ispirato la vita, non solo professionale, di Stefano Zavka aveva nella solidarietà il suo principale cardine. L’Associazione che porta il suo nome e la nostra Sezione, anch’essa a lui intitolata, vogliono ricordare questo aspetto della sua personalità attraverso un progetto che abbiamo chiamato La montagna per tutti e che è stato reso possibile dalla collaborazione con l’AVI (Associazione Vita Indi-pendente) Umbria e con il CPA (Centro per l’Autonomia) di Terni. L’obiettivo – certa-mente ambizioso è quello di avvicinare il più possibile la montagna a tutti coloro che vogliono goderne, abbattendo fin dove è possibile tutte le barriere che impediscono o limitano questo desiderio, naturalmente in sicurezza. Il progetto ha preso il via con l’acquisto da parte dell’Associazione di una Joelette, uti-lizzando i fondi del “Bando per la raccolta, selezione e supporto di idee progettuali” promosso dal CeSVol di Terni. La Joelette è una sorta di bicicletta monoruota guidata da almeno due accompagnatori, concepita per consentire la frequentazione della mon-tagna alle persone con disabilità o con una grave limitazione funzionale. La prima fase del progetto ha visto l’Associazione e la nostra Sezione impegnati nell’addestramento alla conduzione dell’ausilio di un nutrito gruppo di soci e nella ri-cerca di percorsi e di spazi di supporto idonei alle attività, a partire da quelli offerti dal territorio del Comune di Polino. Sulla base dell'analisi effettuata sono state avanzate anche proposte d'intervento, frutto di una attenta ricerca di soluzioni in grado di co-niugare il rispetto dei principi dell'Universal Design con il rispetto dell'ambiente pae-saggistico esistente. In questo senso il CAI si è impegnato ad elevare l'accessibilità del rifugio di Polino, realizzando gli interventi necessari a rispondere alle variegate esigen-ze della maggior parte delle persone, in modo equivalente, confortevole, sicuro ed e-steticamente piacevole e contestualizzato nell'ambito circostante. Ultimato l’addestramento degli accompagnatori, sono state effettuate alcune uscite di prova con volontari con disabilità. Ma il battesimo ufficiale della Joelette e del progetto ha coinciso con la giornata ternana (7 settembre 2011) dello stage in Umbria organiz-zato dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) per un gruppo di giovani con disabilità diverse provenienti dalle regioni del Sud. L’esperienza di quella giornata, durante la quale abbiamo tentato di avvicinare la montagna ai nostri giovani amici, adeguando l’intervento alle difficoltà di ciascuno, ma tenendo ben ferma la di-mensione collettiva dell’uscita, ci ha definitivamente convinto che gli obiettivi che ci siamo posti sono alla nostra portata. Non è un caso che La montagna per tutti sia diventata una componente di punta nell’attività sociale della nostra sezione, tanto che nel nostro calendario delle uscite uf-ficiali, già a partire dal 2011 figurano iniziative che prevedono la partecipazione di e-scursionisti con disabilità. Ora, resta da svolgere il compito forse più difficile, quello della sensibilizzazione dell’opinione pubblica, perché ciascun cittadino, in rapporto alle proprie capacità e competenze, si senta impegnato a rimuovere ogni barriera – da quelle apparentemen-te insignificanti a quelle più evidenti, da quelle fisiche a quelle mentali – che limiti l’azione e la libertà di ciascuno di noi. In questa azione i nostri soci saranno certamente in prima linea.

top avvisi
Sottosezione di Orvieto
bottom avvisi
top avvisi
TESSERAMENTO 2020
TESSERAMENTO 2020
NUOVO NUMERO TELEFONICO SEDE CAI
0744292886
0744292886
bottom avvisi
top eventi
PRANZO SOCIALE 2020 DOMENICA 15 DICEMBRE
PRANZO SOCIALE 2020 DOMENICA 15 DICEMBRE
bottom eventi
top
SASU
bottom
top sponsor
bottom sponsor